Cosa sono i BTP, rendimento netto

0
261

I BTP (Buoni del Tesoro Poliennali) sono dei titoli finanziari che vengono emessi dallo Stato Italiano. In base all’investimento dell’utente, possono scadere tra i 3 e i 30 anni. I BTP rendimento netto sono infatti una forma di investimento. Entriamo nel dettaglio per comprenderla meglio.

Da dove guadagna l’investitore? In pratica, il guadagno arriva alla scadenza del BTP dal flusso cedolare e dai tassi d’interesse. Il flusso cedolare è una somma di denaro che viene addebitata sul conto dell’utente una volta ogni sei mesi o una volta all’anno. Un rendimento per l’investimento effettuato.

Le percentuali di rendimento per il tasso d’interesse e per il flusso cedolare sono molto diversi e ognuno risente dell’oscillazione del mercato. Queste due percentuali unite vanno a formare il guadagno netto. Adesso, vi spieghiamo come si calcola il rendimento netto.

Il flusso cedolare rappresenza una fonte di guadagno sicura e regolare. Il rendimento del titolo, cioè i tassi di interesse, oscillano. Cambiano molto in base all’andamento del mercato.

Ci sono alcune spese e tassazioni da considerare relativamente all’acquisto e alla vendita dei BTP. Partiamo dalle tasse relative ai titoli. Sono del 12,5% su quella che è la differenza di guadagno che viene ricavata da chi ha investito il proprio denaro.

Ci sono poi le spese di acquisto, pari all’1% del valore totale. Ci sono le imposte che devono essere pagate su quella differenza tra prezzo pagato in asta e la quotazione con la quale invece viene rimborsato il BTP alla scadenza. Infine, ci sono le imposte del capital gain. In pratica è il guadagno che viene maturato quando l’inveastitore decide di ritirare il capitale prima che vi sia la scadenza naturale del titolo. La percentuale è un’altra volta del 12,5%.

In ultima analisi, ecco il calcolo per il BTP rendimento netto. Abbiamo già visto in realtà come si può arrivare al calcolo. Esiste però una formula matematica precisa che tiene in considerazione le imposte e le variabili. La formula è:

2C + [(R – P) / n]

(R + P) / 2

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here